Sistemi di filtrazione per carburante diesel


In seguito agli standard sulle emissioni e ai limiti alle emissioni di CO2, le pressioni degli iniettori Diesel non sono mai state così elevate. Questo rende l'intero impianto di iniezione ancora più sensibile agli agenti contaminanti, ma non solo.

Oggi gli impianti sono concepiti per un uso globale e pertanto devono essere conformi ad ogni singola limitazione locale: temperature basse, alto contenuto d'acqua, introduzione dei biocarburanti, forti contaminazioni del carburante, accumulo di gas nei tubi carburante, qualità del carburante ecc...

Per questi motivi Sogefi, uno dei leader del mercato mondiale della filtrazione del gasolio, ha sviluppato soluzioni per affrontare tali sfide e offrire impianti di alimentazione diesel efficienti, resistenti ed economici:

  • Soluzioni per l'avviamento a freddo: integrazione del riscaldatore elettrico, valvole di ricircolo del carburante, norme progettuali specifiche per l'elemento filtrante, banchi prova dedicati, un’intera serie di esperimenti per comprendere i comportamenti a freddo
  • Variabilità a livello mondiale del carburante: in alcuni Paesi si riscontra un’elevata quantità di acqua nel carburante. Sogefi ha sviluppato una tecnologia esclusiva di separazione dell'acqua: Diesel3Tech™, che separa e rimuove il contenuto d'acqua nel carburante, anche in forma di emulsione fine (vedere pubblicazione del congresso SAE). Inoltre, il “Chevron Pleat” e un esclusivo calcolo dell'intasamento del filtro basato sul chilometraggio ed adattato a ciascun paese forniscono le soluzioni perfette per adattare e migliorare gli intervalli di sostituzione del filtro, indipendentemente dal luogo in cui viene utilizzata l'applicazione
  • Compatibilità con i BIOCARBURANTI: i moduli filtro in plastica e gli specifici materiali per guarnizioni sono in grado di resistere alla corrosione da parte di microorganismi che si possono trovare nel Biodiesel. Diesel3Tech™ è in grado di compensare la maggiore stabilità dell'emulsione acqua-carburante e il maggiore contenuto di acqua nel Biodiesel, mentre la tecnologia “Chevron Pleat” offre una maggiore superficie filtrante per resistere alla minore stabilità di ossidazione del carburante. I filtri Sogefi possono quindi essere progettati in modo da resistere perfettamente e in modo sicuro in presenza di miscele B20, B30 e persino B100 (vedere pubblicazione del congresso SAE)
  • Riduzione della massa: l'utilizzo maggiore di moduli filtranti in plastica al posto di quelli in metallo, lo spostamento del filtro in zone "crash-free" (come il serbatoio carburante), l'utilizzo della tecnologia “Chevron Pleat” per l'ottimizzazione del volume del filtro e della massa e l'esclusivo calcolo dell'intasamento del filtro basato sul chilometraggio sono soluzioni chiave per ridurre il volume del modulo filtro e il peso sul veicolo
  • Riciclabilità: con l’elemento filtrante ECO, non vengono usati componenti metallici

Inoltre vengono mantenute le tradizionali funzioni, come ad esempio gli scarichi dei gas accumulati in zone pulite, il rilevamento del livello d’acqua e lo scarico dell'acqua, i sensori di pressione, le pompe ad adescamento manuale e così via.

Tuttavia, la filtrazione rimane il fulcro del know-how di Sogefi. Grazie ai recenti sviluppi degli elementi filtranti e delle soluzioni di piegatura, i filtri Sogefi sono all’avanguardia per prestazioni e durata:

  • Protezione dell'impianto di iniezione: gamma di elementi a doppio strato e nuovi layout, in grado di trattenere le particelle più piccole e garantire un'efficienza sempre maggiore
  • Competenza nel settore della filtrazione: Sogefi ha definito un metodo unico per stabilire il chilometraggio di sostituzione del filtro, basato sull'analisi statistica dei filtri in rete, ampliando ancora di più il suo know-how sui sistemi di filtrazione. Questi dati sono stati pubblicati nei documenti del congresso SAE
    Sogefi ha inoltre pubblicato i risultati di un approccio unico per valutare l'efficienza reale del filtro, considerando gli obiettivi di filtrazione delle specifiche di riferimento in esame dei fornitori di impianti di iniezione. Anche questi dati sono stati pubblicati nei documenti del congresso SAE
  • La famosa tecnologia “Chevron Pleat” di Sogefi offre all'elemento filtrante un grande vantaggio in termini di involucro e resistenza meccanica