FRP Coil Springs


Il Gruppo Sogefi ha lanciato le prime molle elicoidali prodotte con materiale composito per applicazioni per sospensioni di Piccoli Veicoli urbani (PV) e Veicoli Commerciali Leggeri (LCV). Le molle FRP Coil Springs costituiscono un’innovazione di carattere estremamente ecologico: con un peso inferiore tra il 40 e il 70%, esse contribuiscono a realizzare una reale riduzione dei consumi di carburante rispetto alle molle elicoidali in acciaio tradizionali. Inoltre, la produzione di molle FRP Coil Springs è un processo a intensità energetica da 3 a 5 volte inferiore, oltre a garantire al tempo stesso una drastica riduzione dell’utilizzo di materiali di consumo. Le molle FRP Coil Springs sono idonee per la produzione di serie, concretizzando così significativi benefici per l’ambiente.

L’attuale industria delle molle elicoidali per applicazioni di serie si basa sull’acciaio. Nonostante una certa riduzione di peso conseguita nel corso degli ultimi venti anni, questo materiale ha raggiunto i suoi limiti fisici. La produzione dell'acciaio è inoltre un processo ad alta intensità di lavoro con consumi energetici elevati a causa del trattamento termico e di superficie, della pallinatura, ecc. Questi motivi hanno spinto il Gruppo Sogefi, riconosciuto per le sue tecnologie innovative nel campo automotive, a investire nello sviluppo di una tecnologia completamente nuova per migliorare questo prodotto e le sue caratteristiche: la molla FRP Coil Spring.

Il principio fondamentale alla base dell'innovazione Sogefi è l’applicazione dei vantaggi apportati dal materiale composito – a base di fibra di vetro e resina epossidica (FRP) - alle molle elicoidali per uso automobilistico.

Caratteristiche del prodotto:

  • Riduzione del peso: dal 40% al 70% più leggera, equivalente a una riduzione compresa tra 4 e 6 kg per automobile, con conseguente riduzione del consumo di carburante
  • Maggiore durata: assenza di ossidazione ed eliminazione della corrosione
  • Miglioramento delle caratteristiche di comfort, corsa e gestione: maggiore riduzione del rumore su superfici dure e frequenze Eigen più elevate
  • Aumento della sicurezza: eliminato il rischio di rotture improvvise